RC3 GPS Polar: il primo orologio sportivo Polar con GPS integrato

RC3 GPS Polar orologio sportivo Fino al modello RC3 GPS Polar abbinava a orologi sportivi, che erano in sostanza cardiofrequenzimetri, un sensore esterno  in grado di rilevare il segnale GPS.  Ora, anche i runner e i ciclisti che volevano un orologio con GPS con antenna integrata potranno scegliere un modello Polar. Rispetto a modelli come il Timex Marathon GPS o il Garmin Forerunner 10, che erano orologi sportivi con GPS economici.

 

Con RC3 GPS si sale decisamente di fascia e, qunidi, di prezzo. Prima di tutto, perché è un orologio sportivo con GPS, ma funziona anche come cardiofrequenzimetro. Polar è da molti anni l’azienda leader in questo campo, produce diverse fasce toraciche. Quella fornita con RC3 GPS è la H3 che trasmette con tecnologia WIND a 2,4 GHz ed è compatibile con questo modello, l’RCX5, il CS500, il CS 600 e con il Polar RS800.

Nonostante la presenza dell’antenna, RC3 GPS Polar è compatto e leggero, pesa 58 grammi, contro i 75  di un Garmin 310 XT. Giusto per usare un modello diffuso con cui fare riferimento. La batteria ha una buona capacità e non si scarica prima di 12 ore, anche se il GPS è attivo.

Polar per RC3 GPS ha puntato molto sulle funzionalità di Smart Coaching. Alcune sono già da tempo implementate sui cardiofrequenzimentri, ma vediamo cosa sono e se possono tornare utili. 

  • OwnCal, calcola le calorie tenendo conto della massima frequenza cardiaca del runner; di altezza, peso, età e sesso. Oltre, naturalmente, alla frequenza cardiaca tenuta in allenamento che è strettamente correlata all’intensità.
  • Running Index, a patto che l’allenamento sia durato almeno 12 minuti, la velocità non sia stata troppo bassa (6km/h)  e il la FC superiore al 40% della FC max, alla fine del lavoro restituisce un indice. Rapportandolo nel tempo si potrà tenere sotto controllo il proprio stato di forma e stimare i tempi che si possono ottenere in gara.
  • Training Load aiuta a gestire l’alternanza dei carichi. Uno degli errori più comuni in cui ci si imbatte, è non rispettare i giusti tempi di recupero tra sedute impegnative. RC3 GPS Polar analizza gli allenamenti effettuati e indica con un colore verde, giallo o rosso, se  quel giorno si possono sostenere allenamenti impegnativo, si può fare ma a intensità controllata, oppure è proprio sconsigliato.

E’ vero che sono solo algoritmi, ma sono stati sviluppati tenendo conto di principi fondamentali delle metodiche di allenamento che spesso vengono sottovalutati e trascurati.  Farlo può facilmente portare a obiettivi falliti e inutili fatiche in allenamento.

Sensore da scarpa s3 compatibile con rc3 gps polar
Sensore da scarpa s3

A RC3 GPS Polar si possono abbinare come accessori il sensore da scarpa S3, non molto utile dato che l’orologio rileva già velocità e distanza. Aggiunge come dato la cadenza e permette di avere velocità e distanza al chiuso. Ma non è semplicissimo averlo sempre calibrato, dato che il dato varia a seconda del tipo di scarpe usate e dalla velocità di corsa. Anche i ciclisti hanno un sensore di cadenza CS da abbinare a questo orologio.

Foto profilo autore Luca Negri
Autore: Luca Negri
Kayaker, maratoneta e sviluppatore per il web.
Ultima modifica il 30/10/2017 alle 20:53

Articoli correlati

Lascia un commento