Scarpe running New Balance: il significato del codice produttore

Scarpe running New Balance: cosa significano le sigle?I codici che i produttori attribuiscono ai loro modelli sono spesso criptici. Non sono un’eccezione quelli delle scarpe running New Balance, ma  almeno lei ha pensato di spiegarle ai propri clienti, facendo un grosso favore a chi le scarpe le compra on-line per risparmiare un po’.

Nella foto c’è l’erede di uno dei modelli più noti tra le scarpe running New Balance: la 1080 che discende, appunto, dalla 1064. Sopra è riportata la sigla che indentifica il modello. Ma che significano allora quelle lettere e quei numeri?

La prima lettera serve a capire se il modello è da uomo (M) o da donna (W). Se a fianco ci trovate anche una “L”, allora sono scarpe della linea Lifestyle. Modelli che il più delle volte mantengono la loro impostazione da scarpa running, ma le loro caratteristiche tecniche erano all’avanguardia venti o trent’anni fa. Sono scarpe comodissime da indossare, ma che non fanno parte dell’attuale linea running.

Le successive due cifre variano entro un range da 4 a 20 e New Balance le sceglie sulla base delle caratteristiche costruttive, il design o se sono modelli indicati più per il fitness o per la competizione. Nella nuova serie Minimus, c’è una lettera a indicarne la tipologia.

La terza e la quarta cifra sono quelle che permettono di capire qual’e il grado di controllo della pronazione:

  • 40 indica quelle scarpe che con una notazione oggi meno usata venivano definite scarpe per il “controllo del movimento” indicate per chi ha problemi di pronazione molto seri;
  • 60 è per le scarpe stabili, quelle che comunemente rientrano nella categoria A4. Servono a correggere l’iperpronazione e allo stesso tempo ammortizzano molto;
  • 70 il controllo della pronazione è meno accentuato rispetto alle precendenti e sono più leggere. Sono scarpe da allenamento, ma per runner leggeri e veloci;
  • 80 sono le scarpe che si trovano di solito tra le A3, o scarpe running per la massima ammortizzazione;
  • 90 sono l’equivalente delle 70, ma senza sistemi di controllo per la pronazione. Sono più leggere e veloci – quindi meno ammortizzate – delle scarpe New Balance contraddistinte dalla cifra 80. Nella normale classificazione sono delle scarpe A2 o intermedie;
  • 00 sono scarpe da competizione, che corrispondono alle A1 da gara. New Balance spiega che utilizza questa numerazione anche per le scarpe chiodate. L’ammortizzazione è praticamente nulla: beato chi corre così veloce da potersele permettere.

Seguono, infine due lettere a indicarne il colore e un numero che serve a distinguere eventuali upgrade di quelle scarpe running New Balance.

Foto profilo autore Luca Negri
Autore: Luca Negri
Kayaker, maratoneta e sviluppatore per il web.
Ultima modifica il 30/10/2017 alle 20:09

Articoli correlati

Lascia un commento