I Google Glass e lo sport

Google Glass e sportI Google Glass non sono ancora in commercio, ma c’è chi ne sta testando una versione beta. I possibili ambiti di utilizzo sono infiniti e anche nello sport sono destinati a giocare un ruolo chiave. L’atleta potrà avere a disposizione in tempo reale una serie di dati su cui basare le sua tattica. I coach potranno vedere con gli occhi dei loro atleti. I tifosi potranno avere la stessa percezione dei loro idoli. Gli atleti stessi potranno rivivere a posteriori gli allenamenti o le competizioni. Potendo contare su riprese soggettive perfette, decisamente migliori di quelle che oggi consentono le Action Cam. Queste sono in grado di fare riprese spettacolari, ma da un punto di osservazione differente e meno utili sul piano del coaching. Sono, inoltre, molto decisamente più scomode da indossare.

In questi giorni la tennista professionista Mattek-Sands li sta indossando negli allenamenti in vista del torneo di Wimbledon. Una cosa è sicura: in tanti sport potrebbero dare un vantaggio notevole a chi li indossa e l’utilizzo di dispositivi come questo va regolamentato al più presto.

Google Glass sport 2

Foto profilo autore Luca Negri
Autore: Luca Negri
Kayaker, maratoneta e sviluppatore per il web.
Ultima modifica il 24/10/2017 alle 15:24

Articoli correlati

Lascia un commento