Gps Garmin Monterra, un palmare per l’outdoor con sistema operativo Android

Gps Garmin Monterra con sistema operativo AndroidE’ il nuovo GPS che Garmin ha pensato per l’utilizzo outdoor e sarà disponibile da agosto. La sua caratteristica principale è quella di funzionare con sistema operativo Android. Consente, quindi, di installare applicazioni reperibili nello store Google Play. Con i cellulari di ultima generazione, il GPS Garmin Monterra condivide anche le modalità di connessione Wi-Fi, Bluetooth e la NFC, la Near Field Communication. Permette, quest’ultima, di scambiare dati con dispositivi nelle immediate vicinanze a velocità elevate.

File di grandi dimensioni, come mappe e fotografie, si potranno agevolmente condividere da e verso il GPS Android Garmin Monterra. Il dispositivo è inoltre dotato della connettività ANT+. Altra caratteristica comune con gli smartphone è la presenza del sensore accelerometro, che serve a orientare le immagini sul display da 4 pollici sensibile ai comandi touch multipli. Lo schermo è un LCD dotato di retroilluminazione LED.

Grazie alla fotocamera integrata con autofocus, si potranno acquisire immagini da 8 megapixel e video in alta definizione. Immagini geolocalizzate, naturalmente. Per rilevare la posizione con precisione, anche dove la vegetazione si fa più fitta, il GPS Garmin Monterra si avvale del supporto di entrambe le tecnologie  utili al posizionamento satellitare: GPS e GLONASS. La memoria interna di 64 GB si può espandere con schede di memoria micro SD.

Quanto alla carica, Garmin indica un’autonomia di 22 ore. Si può ricaricare la batteria integrata, ma anche utilizzare delle comuni batterie stilo AA. Integra una bussola elettronica a 3 assi e un sensore barometrico che, una volta calibrato, servirà per rilevare l’latitudine e prevenire i cambiamenti climatici.

Precaricata nel GPS Garmin Monterra, si troverà una mappa di livello recreational e andrà integrato con altre mappe più dettagliate. Il GPS Monterra permette, inoltre, la pianificazione sul PC con il servizio BaseCamp. E’ compatibile con una serie di staffe per l’utilizzo su fuoristrada o barche.

[widgetkit id=2706]

 

Foto profilo autore Luca Negri
Autore: Luca Negri
Kayaker, maratoneta e sviluppatore per il web.
Ultima modifica il 25/09/2013 alle 9:50

Articoli correlati

Lascia un commento